Guida all’IVA Agevolata al 4% per Invalidi

Sulla maggior parte dei prodotti in commercio l’IVA è attualmente fissata al 22%. Esistono, però, delle categorie di prodotti speciali che usufruiscono di aliquote più basse e agevolate come, ad esempio, gli articoli per disabili. Fra questi rientrano a pieno titolo i montascale, gli ascensori e le vasche con ingresso laterale vendute dalla ToAccess. In quest’articolo ti spiegheremo come potrai utilizzare questa e le altre forme di agevolazione alla quali hai diritto per pagare gli ausili per disabili molto meno del loro valore di mercato.

Se a causa degli anni che passano, di un evento imprevisto o di una malattia degenerativa stai convivendo con dolori articolari, difficoltà o impossibilità totale di movimento, rivolgiti al tuo medico di base per scoprire se sono presenti gli estremi per certificare la tua disabilità e ottenere sostegno da parte dello Stato. Con questo potrai apportare le necessarie modifiche alla tua casa e alla tua vita. Sarà il medico a compilare per te l’apposito certificato o a consigliarti di proseguire il percorso di accertamento per ottenere la disabilità in base alla Legge 104.

Ottenuto un riconoscimento, potrai utilizzarlo per acquistare uno dei seguenti prodotti con IVA agevolata al 4%.

Guida all’IVA Agevolata al 4% per Invalidi

Veicoli per disabili

Nello specifico, veicoli, nuovi o usati, realizzati con particolari accorgimenti tecnici atti a renderne possibile l’utilizzo anche ai portatori di handicap. Tutte le auto aventi cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina; tutte le auto aventi cilindrata fino a 2.800 centimetri cubici, se con motore diesel.

L’IVA ridotta è applicabile anche in caso di acquisto di accessori da installare in una vettura già posseduta dal soggetto interessato prima dell’insorgere della sua disabilità. In questo caso non esistono limiti di cilindrata.

Tutta la manutenzione ordinaria, gli interventi programmati e i tagliandi effettuati sulle vetture o sugli optional delle auto per disabili, usufruiscono dell’IVA agevolata. Il titolare di questo veicolo è, invece, totalmente esentato dal pagamento del bollo e della tassa relativa al passaggio di proprietà.

L’aliquota agevolata può essere applicata solo agli acquisti effettuati direttamente dal disabile o dal familiare con il disabile fisicamente a carico e può essere concessa solo una volta ogni 4 anni. Sarà possibile concedere l’agevolazione prima dei 4 anni solo in caso di vettura demolita, rottamata o rubata e con opportuna dichiarazione rilasciata da persona competente e attestante quanto appena citato.

C’è solo un’occasione nella quale il disabile potrebbe correre il rischio di perdere l’agevolazione: quando il veicolo viene ceduto prima che siano trascorsi almeno 2 anni dall’acquisto e senza un motivo debitamente legato al proprio handicap, ad esempio alla necessità di acquistare un nuovo tipo di veicolo per disabili. In questo caso il disabile sarà tenuto a versare la differenza fra l’imposta dovuta normalmente (22%) e quella della quale ha usufruito (4%)

In caso di morte del disabile, l’erede potrà vendere il veicolo prima dei 2 anni e senza obbligo di pagamento della differenza d’imposta.

Mezzi informatici

Per mezzi informatici si intendono tutti i sussidi tecnici ed elettronici specifici per facilitare l’autosufficienza e l’integrazione dei portatori di handicap certificati dalla Legge 104. Fra questi, fax, modem, computer e telefoni di tipo tradizionale o specificatamente realizzati per disabili.

In base a quanto stabilisce la Legge 104 del 1992, all’acquisto di questa tipologia di dispositivi va sommata la detrazione Irpef del 19% per l’acquisto di sussidi tecnici e informatici a esclusivo beneficio e utilizzo di persone limitate da menomazioni permanenti di tipo motorio, visivo, uditivo e del linguaggio.

Mezzi di ausilio

Infine, si applica l’aliquota agevolata al 4% per l’acquisto di tutti i mezzi, strumenti e articoli sanitari in grado di permettere il superamento delle barriere architettoniche e, nello specifico, una migliore deambulazione per la persona disabile. Questa aliquota è applicata all’acquisto di: protesi e ausili per menomazioni di tipo funzionale permanente; protesi dentarie; apparecchiature di tipo ortopedico e oculistico; apparecchi per non udenti; poltrone motorizzate; letti antidecubito.

Incentivi vasca doccia da bagno per disabili

Come abbiamo già detto all’inizio, tutti i prodotti venduti dalla ToAccess usufruiscono di questa agevolazione. Per questo, se hai una disabilità certificata, potrai acquistare i nostri montascale a piattaforma o poltrona, i montacarichi e i mini ascensori pagandoli meno rispetto al loro prezzo di listino. Ma, attenzione, abbiamo detto che tutti i nostri prodotti hanno l’IVA al 4%, quindi anche le vasche da bagno. Una vasca da bagno con sportello, infatti, costituisce a pieno titolo uno strumento specifico per l’abbattimento delle barriere architettoniche, capace, con la solidità dei suoi materiali e una progettazione specifica, di riportare serenità e sicurezza nella tua quotidianità.

Scavalcare il bordo della vasca da bagno non è semplice quando fanno male le articolazioni, sono bloccate, la muscolatura è indebolita o esistono problemi di equilibrio legati a una specifica patologia. Allo stesso tempo, in caso di disabilità totale e di persone che si spostano in carrozzina, godere di un bel bagno caldo senza il supporto di un famigliare, amico o personale medico qualificato diventa quasi impossibile. Grazie alle nostre vasche per disabili, invece, ognuno potrà ritrovare la privacy perduta e tornare a godere del benessere che solo un bel bagno caldo in ammollo sa regalare. In più, le nostre vasche sono talmente belle e multifunzionali che, facendo quest’acquisto, in realtà accontenterete le esigenze di tutta la famiglia, non solo della persona con difficoltà motorie.

Per sapere quale dei modelli presenti nel nostro catalogo è quello che meglio si addice al tuo bagno e alla tua forma di disabilità, contatta il nostro centralino! Riceverai tutte le informazioni che cerchi direttamente al telefono oppure, se ti fa piacere conoscerci di persona, entro pochi giorni invieremo direttamente presso il tuo domicilio uno dei nostri consulenti, qualificati e cordiali. Noi della ToAccess lavoriamo su tutto il territorio nazionale italiano e in quello svizzero. Il consulente ti spiegherà il funzionamento dei nostri prodotti e tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni fiscali riservate ai disabili.

Per esempio, sai già quanto è semplice acquistare prodotti con l’aliquota agevolata? Per fare questo tipo di acquisto ti basterà consegnare al negoziante, tassativamente prima del pagamento:

  • un certificato rilasciato dal medico di base o dall’Asl di appartenenza nel quale sia attestata l’esistenza di una invalidità funzionale permanente e compresa tra le quattro forme ammesse (motoria, visiva, uditiva o del linguaggio)
  • un documento redatto dal tuo medico di base, dal medico specialista dell’Asl, da una specifica commissione o un’autocertificazione attraverso il quale si evinca chiaramente il collegamento funzionale tra la disabilità e l’oggetto che intendi acquistare

Guida all’IVA Agevolata al 4% per Invalidi

In attesa di prenotare un appuntamento gratuito e senza impegno con il nostro consulente, desideri leggere in forma integrale e dettagliata tutto ciò che riguarda l’IVA al 4%? Clicca qui per consultare la guida completa, un documento redatto dall’Agenzia delle Entrate.

All’interno di questo documento troverai anche spiegazioni sulle altre, interessanti, forme di agevolazione riservate alle persone con handicap. Stiamo parlando delle detrazioni Irpef in fase di denuncia dei redditi, del contributo statale previsto dalla Legge 13 ed erogato dal tuo Comune di residenza.

A differenza dell’IVA agevolata, valida sempre e senza eccezioni particolari, le altre tipologie di contributo sono soggette a un regolamento molto più corposo e, purtroppo, a delle scadenze temporali. La detrazione Irpef del 50% sui lavori di ristrutturazione (sottinteso atti ad abbattere le barriere architettoniche) e di risanamento conservativo, ad esempio, dal 1 Gennaio 2017 tornerà al suo valore ordinario del 36%. Mentre il contributo erogato dai comuni italiani attraverso la Legge 13, dal 1 Gennaio 2017 potrebbe non esistere più. Nonostante si tratti di una legge in vigore dal 1989, la sua proroga avviene di anno in anno. Quindi, al momento non ci è dato sapere se quest’opportunità sarà valida anche per l’anno nuovo e a quali condizioni.

Se stai progettando di realizzare uno dei seguenti interventi, riservati qualche minuto per raccogliere maggiori informazioni in merito, leggere il regolamento e conosce l’ammontare del contributo. Il nostro consulente è a tua disposizione!

 

Ecco sintetizzate le tipologie di intervento previste dalla Legge 13:

  • gli interventi di edilizia finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche. Sarà importante che questi interventi vengano realizzati su immobili già esistenti e che la documentazione, debitamente compilata, venga inviata prima dell’inizio dei lavori. In caso contrario la domanda verrà considerata nulla;
  • qualora, per motivazioni documentate, risulti impossibile effettuare lavori di ristrutturazione edilizia, il contributo può essere richiesto anche per il solo acquisto di beni strumentali per disabili, come un servoscala, una rampa o una vasca con sportello

 

A oggi queste sono le somme erogate e gli scaglioni previsti ma, come abbiamo già detto in precedenza, non dimenticare di consultare un tecnico o lo staff di ToAccess per conoscere le ultime novità in merito:

  • qualora l’intervento fosse costato una cifra compresa fra gli 0 e i 2.582,28 euro, il contributo coprirà l’intera cifra
  • per le spese dai 2.582,25 ai 12.911,42 euro, verrà erogato il contributo base + il 25% dell’eccedenza della spesa effettiva
  • per le spese dai 12.911,42 ai 51.645,69 euro, verrà erogato il contributo base + il 5% dell’eccedenza della spesa effettiva

 

IVA agevolata, detrazioni fiscali e contributo statale. Tanti buoni motivi per scegliere oggi stesso di dare un taglio alle tue privazioni alle tue sofferenze. Contattaci oggi stesso e permettici di migliorare la tua vita in meglio. Tantissime persone l’hanno già fatto e proprio la loro soddisfazione e il loro passaparola hanno trasformato i prodotti venduti da ToAccess in quegli più scelti nel mercato di settore. Provali anche tu!