Referenze

vasca per disabili pisa

L’età avanza, qualche kg di troppo, e senza accorgermene per me fare il bagno era divenuto pericoloso. L’ho capito a mie spese quando una mattina sono scivolato cercando di uscire, un piccola caduta che però mi ha costretto giorni a letto con forti dolori. Tornare in vasca dopo non è stato più un piacere, avevo paura potesse accadere nuovamente. Cercavo di aiutarmi ad uscire ed entrare reggendomi al porta asciugamani o altro, senza mai ritrovare quella sicurezza di cui necessitavo. Finendo così per dover attendere che mio figlio fosse da me , visto che mia moglie non aveva la forza necessaria ad aiutarmi.
Dopo ho scoperto ToAccess, adesso faccio il bagno quando voglio, in sicurezza e autonomia.
Sembra poco, ma vi assicuro che si vive meglio.
Paolo da Pisa


vasca per disabili genova

Da anni entrare ed uscire dalla vasca non era più agevole come un tempo, ma fortunatamente mio marito, era sempre disponibile  e presente, per darmi la sicurezza e stabilità necessaria. Così è andata avanti per molto tempo, fino a quando purtroppo mio marito è venuto a mancare. Da quel giorno molte cose della mia vita sono cambiate, dovendo imparare a gestire più cose in autonomia. Tra queste c’era l’esigenza di tornare a fare un bagno da soli, senza attendere l’intervento di qualcuno, con l’ovvio imbarazzo e disturbo del caso.
Grazie a ToAccess oggi sono tornata a farmi il bagno quando voglio, nel massimo comfort e in piena sicurezza
Lina, da Genova


vasca per disabili napoli

Vivo con mia moglie lontano dai miei figli che sono emigrati al nord, con il sopraggiungere dell’età avanzata fare il bagno non era più una cosa piacevole. Purtroppo le mie gambe non sono più quelle di una volta e mia moglie non era in grado di aiutarmi ad uscire dalla vasca, se non con grandi sforzi e sempre con il rischio di cadere in due. Inoltre non ho mai gradito dover chiedere aiuto, e questa costrizione mi infastidiva molto. Oggi grazie alla vasca con sportello ToAccess, mi faccio la doccia e il bagno da solo, in pochi minuti e in totale autonomia. Un bel sollievo anche per la schiena di mia moglie.
Pasquale, da Napoli


vasca per disabili milano

Francesco, mio figlio, è nato con una grave forma di disabilità. E’ un ragazzo gioioso, pieno di vita e robusto, ma non è in grado di fasi un bagno da solo. Per questo da quando è con noi io e mio marito ci occupiamo della sua igiene, ma adesso Francesco crescendo è divenuto sempre più pesante. Costringendomi ad attendere che rientrasse mio marito da lavoro per farmi aiutare ed alzarlo, ma purtroppo in dei casi ci sono delle cose che vanno lavate subito e non possono aspettare che mio marito rientri.
Adesso abbiamo una vasca per disabili ToAccess, Francesco in vasca entra ed esce solo, io devo solo star li a ridere e giocare con lui.
Daniela e Francesco, da Milano


vasca per disabili mantova

A causa di un incidente ho perso l’uso delle gambe, ho sempre amato la natura e lo sport, e nonostante il mio handicap sono riuscito a coltivare le mie passioni. Ho un torace tonico e braccia robuste, nonostante questo riuscire a fare il bagno era divenuto difficile, dovendo ricorrere all’aiuto che mi fornivano i miei genitori, ma questo limite in autonomia e privacy era psicologicamente molto pesante. Grazie alla vasca per disabili ToAccess adesso posso fare il bagno in totale autonomia ed ho riscoperto il piacere di un bagno rilassante nella mia privacy
Luca, da Mantova


vasca per disabili perugia

Vivo sola da molti anni, ogni giorno mi sposto per andare dai miei figli per accudire i nipoti ed aiutarli nelle faccende domestiche. Nonostante l’età che avanza sono autonoma in tutto, coltivo le mie passioni e amicizie, porto avanti la mia casa con soddisfazione. Purtroppo questo desiderio di autonomia trovava un ostacolo nel momento del bagno, che vivevo sempre con l’ansia un rovinoso scivolone. Poi mi sono decisa ad istallare una vasca con sportello ToAccess, il che mi ha permesso di tornare a vivere anche questo momento con la naturalezza di un tempo, ritrovando la mia autonomia e indipendenza.
Rosella, da Perugia