Montascale per disabili e agevolazioni fiscali

Home » Finanziamenti e agevolazioni

Detrazioni su montascale per disabili per risparmiare sul costo di acquisto e installazione

Sapevi che esistono alcune agevolazioni per l’acquisto di montascale per disabili?

Il Governo ha, infatti, attivato una serie di detrazioni fiscali per agevolare la mobilità di persone diversamente abili e ridurre i costi di installazione dei sussidi necessari per abbattere le barriere architettoniche. In un’ottica di inclusività sono stati messi a disposizione numerosi finanziamenti validi sia per il solo acquisto di montascale, servoscale, miniascensori e montacarichi per disabili sia per sostenere le spese che prevedono opere murarie e interventi di edilizia. Vediamoli insieme.

Detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di montascale per disabili

La detrazione IRPEF del 50% è una delle agevolazioni fruibili per l’acquisto di un montascale con piattaforma di sollevamento o a poltroncina. Questa detrazione può però essere richiesta anche per l’installazione di soluzioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Nello specifico, è valida per il montaggio di ascensori esterni all’abitazione e per la sostituzione di gradini con rampe, sia in palazzine condivise e condomini sia nelle case di proprietà. La detrazione IRPEF è calcolata su un massimale di 96.000 euro e restituita nel corso di 10 anni tramite 10 quote annuali del medesimo importo. In questo modo, la spesa è recuperata l’anno successivo a quello in cui è stata sostenuta.

Chi sono i beneficiari delle agevolazioni per montascale?

  • Il proprietario dell’abitazione;
  • Familiari conviventi, coniugi, parenti entro il 3° grado del proprietario dell’immobile che pagano spese e fatture a loro nome;
  • Il titolare di un diritto, come usufrutto, uso abitazione o superficie
  • Chi ha affittato l’immobile o lo ha ricevuto tramite comodato

Detrazione IRPEF del 19%

La detrazione IRPEF del 19% può essere richiesta per far fronte all’acquisto di soluzioni di mobilità per sollevare, accompagnare e agevolare il movimento di persone con disabilità. E’ valida per:

  • l’acquisto di montascale a piattaforma o per la manutenzione di quello che già si possiede in casa;
  • gli interventi per l’adeguamento dell’ascensore adibito al trasporto di sedie a rotelle

Chi può richiedere la detrazione del 19%?

La detrazione si rivolge alle sole persone a cui è stato riconosciuto lo stato di disabilità da parte di una Commissione medica, come previsto dell’articolo 4 della Legge n. 104/92, e che sono state ritenute invalidi civili, di lavoro o di guerra. Per accedere alla detrazione per montascale per disabili bisogna presentare il modello 730 che consente di recuperare la detrazione nell’anno successivo a quello in cui è stata sostenuta la spesa.

IVA agevolata al 4%

Si tratta di un’importante agevolazione fiscale finalizzata all’acquisto di soluzioni di mobilità, come montascale per disabili e mini ascensori, che permette di ridurre la percentuale dell’IVA dal 22% al 4%. Questa specifica agevolazione è pensata per migliorare lo stile di vita di persone con disabilità abbattendo le barriere architettoniche dentro e fuori casa. Per usufruire dell’IVA agevolata al 4% è necessario possedere un certificato di disabilità permanente rilasciato dal medico specialista.